mercoledì 20 gennaio 2016

Non è un lavoro per



Raccontare non è un lavoro semplice né scontato. Con le apparecchiature fotografiche, video, etc. è ancora più difficile prima di tutto perché sei identificato immediatamente come giornalista e, oltretutto, il valore economico dell'attrezzatura attira chi vuole rapinare. Quando si lavora in quartieri o zone a rischio, bisogna sempre tenere in considerazione che le fotocamere, lenti etc. che noi vediamo come attrezzatura e quindi come un carpentiere può vedere il suo martello, in realtà ci mette in serio pericolo perché il suo valore non è quello di un martello. Quindi assalti come quello che vediamo in questo video preso da Youtube non sono così rari. E' raro documentarlo perché normalmente tutto viene rubato e quindi anche la videocamera ed il resto. In questo caso l'attacco è andato male.
Ecco quello che è successo a due colleghi free lance, gli olandesi Maaike Engels e Teun Voeten che stavano provando a fare un servizio in un campo profughi a Calais, Francia, chiamato 'the jungle'

Nessun commento: