venerdì 13 marzo 2015

Libri:la Calabria in bianco e nero di Francesco Arena



Il libro di Francesco Arena, "la Calabria in bianco e nero", non fa sconti a nessuno. Descrive una regione indubbiamente bella, ma che ha difficoltà ad uscire dagli stereotipi, a creare un'economia di mercato indipendente dallo strapotere delle cosche,  Francesco percorre chilometri e chilometri nel suo territorio e cerca di raccontarlo senza vantarsene e senza rinunciare all'orgoglio che lo lega alla sua regione.
Ci sono foto che si assomigliano tristemente tra gli autori che lavorano nel sud Italia. La Calabria, come la Sicilia e la Campania, offre spesso un'immagine schizofrenica di se stessa: La bellezza dei luoghi si perde nell'orrore quotidiano della vendetta e della prevaricazione.
Quando pensiamo alla Calabria il primo pensiero è il mare. Ndrangheta e rapimenti. Ma anche montagna, neve, lupi. E qui che Francesco si rifugia quando l'aria della città si fa irrespirabile.

Nessun commento: