lunedì 30 gennaio 2012

PROFESSIONISTI PER L'INPGI

Il logo del gruppo Professionisti per l'Inpgi.


Senza Bavaglio e USGF (Unione Sindacale Giornalisti Freelance) sono stati i promotori della lista “Professionisti per l’INPGI”. Non tutti i colleghi candidati si riconoscono totalmente nelle posizioni di Senza Bavaglio ma, come spiega la nota introduttiva, sono tutti animati dalla passione per la professione e da un progetto comune per portare nuove energie negli enti dei giornalisti.

Professionisti per l’INPGI

Contro la casta, qualunque casta, lamentarsi non basta. E non bastano nemmeno le denunce. E’ necessaria anche la partecipazione. Solo votando, tutti, possiamo sperare di cambiare le cose: anche negli organismi di categoria, che non sono adeguatamente rappresentativi e si trovano di fronte a nuove, grandi sfide.
Possiamo lasciare tutto in mano ai burocrati del sindacato, quelli che sono incollati alle poltrone anche da un paio di decenni, oppure cambiare le cose con il voto.
La lista che vi proponiamo è fatta da professionisti del giornalismo. Chi lavora in grandi giornali e chi in testate più piccole. Una cosa ci unisce: la capacità di indignarci verso lo sfacelo del giornalismo e dei suoi enti. Non solo: anche la passione per questo mestiere e la voglia di impegnarci con serietà in questa nuova sfida.
L’INPGI si può ancora salvare, anche dagli attacchi della Fornero. Possiamo farcela, ma occorre uno sforzo comune.

PER INFORMAZIONI: www.senzabavaglio.info
PER LE MODALITA' DI VOTO E PER SCARICARE LA PASSWORD PER VOTARE ONLINE: www.inpgi.it


Nessun commento: