domenica 24 luglio 2011

LA FABBRICA DELL'ORRORE

Come inchiodare i teleascoltatori su vicende umane, personali, fatti di cronaca nera agghiaccianti mostrati nei dettagli per distrarli dai veri problemi che li riguardano. Per questo c'è la fabbrica del'orrore, la macelleria mediatica che, grazie a giornalisti compiacenti, fa campare giornali che, altrimenti sarebbero già chiusi da un pezzo.

Nessun commento: