venerdì 4 febbraio 2011

MARIA SCHNEIDER AND THE BUTTER



A sculpture in Frankfurt Am Mein shop. © Luciano del Castillo

Chi sa quanto si sia portata addosso la storia del burro Maria Schneider. Ho sentito quattro, cinque commemorazioni in cui la ricordavano come attrice e tutte terminavano nella stessa maniera: ricordata per la scena del burro. Probabilmente per lei sarà stato un gran tormento. Ha dato il volto al tormento di una generazione e ne è rimasta travolta. Di "Ultimo tango a Parigi" probabilmente nessuno ricorda altro oltre la mitica interpretazione di Marlon Brando e nessuno ricorderà gli odori e gli ambienti ostili di quella bellissima pellicola che apriva le porte a quella insoddisfazione distruttiva che sarebbe stata il pane della fine degli anni settanta. In una parodia di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, "Ultimo tango a Zagarolo", l'unica attinenza alla pellicola originale stava tutta li, sul burro. Burro, butter, mantequilla e neanche un poco di marmellata.
Luciano del Castillo

Nessun commento: