venerdì 14 gennaio 2011

TUNISIA - ITALIA


Sivio Berlusconi esce dal Quirinale il 14 dicembre 2010. © Luciano del Castillo

Abbiamo sempre considerato il Maghreb ne' Africa nè Europa. Algeria, Tunisia, Marocco, satelliti francesi anche nel post colonialismo, forza lavoro a poco prezzo nelle aziende europee. E mentre il nostro presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, viene indagato per avere avuto rapporti sessuali con una minorenne marocchina, le giovani e i giovani tunisini cacciano via il loro premier Ben Ali dalla Tunisia.
In Italia non si parla più di noi come popolo, ma si parla di un premier specchio degli italiani. Guardando la TV si capisce perché. Popolo di guardoni ed esibizionisti sempre alla finestra ad aspettare che qualcuno gli cambi la vita. La totale mancanza di regole li rende vulnerabili.

Nessun commento: