mercoledì 19 gennaio 2011

DALLA MINETTI ALLA BINETTI

Silvio Berlusconi. © Luciano del Castillo
Dalla Minetti alla Binetti il passo è breve. Dopo aver scialacquato e goduto con una e più donne, adesso è il momento della penitenza. E quale migliore mossa per Silvio Berlusconi sarebbe ll fidanzamento. Si, ma con chi? E' un toto fidanzata e si fanno i nomi più diversi. Ma la mossa giusta il cavaliere l'ha già pensata: fidanzarsi con la Binetti!!! Scacco al Re!! Con quest'abile mossa il premier ritornerebbe ad avere il consenso della chiesa e in un sol colpo, senza spese ulteriori, una manciata di nuovi deputati del API disposti a votarlo fino a fine legislatura. Questa si che è strategia!!!

In un Paese così anche questo potrebbe essere possibile. Si potrebbe dire che è fantapolitica, ma in Italia oramai la Politica è questa. Non si fanno scelte o riforme. L'unica verità è che si fanno leggi che non interessano a nessuno e servono a a tutelare pochi oligarchi. Il totalitarismo della Democrazia è questo: avere il 51% dei consensi CONTRO il 49% degli altri. Cercare di mantenerlo il più possibile favorendolo in ogni modo e, sempre, dirottare le risorse verso quel 51%. La Giustizia a rotoli, la produzione scende, la disoccupazione avanza............Sul ponte sventola bandiera bianca.
© Luciano del Castillo

Nessun commento: