martedì 12 ottobre 2010

VIOLENT TOWN


Milan, July 20, 2010. © Luciano del Castillo

Gli ultimi episodi di cronaca, il tassista massacrato a Milano e la donna colpita da un pugno a Roma, ci mostrano il volto disumano delle metropoli. Vera e propria aggressione la prima, diverbio con reazione eccessiva la seconda ci raccontano come nelle città il grado di tolleranza dell'altro sia ormai a livelli bassissimi. Viviamo la vita correndo e non abbiamo il tempo di ragionare sul da fare sul come reagire. Ed allora ecco la nostra parte più selvaggia che prova a risolvere tutto urlando, quando va bene, con i pugni , nella peggiore delle ipotesi. Gli incidenti stradali nelle città sono più frutto di questo atteggiamento rabbioso che di disattenzione. saliamo sui nostri mezzi per raggiungere un posto, come se salissimo su dei carri armati. passiamo col rosso, non rispettiamo le precedenze, agli incroci facciamo come ci pare. e poi litighiamo, litighiamo per tutto: una precedenza, una disattenzione, un gesto. non ci rendiamo conto di quanto siamo aggressivi quando facciamo di una stupidaggine una questione di principio. questo nella grande città che imbottiglia

Nessun commento: