mercoledì 9 giugno 2010

FIFA WORLD CUP SOUTH AFRICA

Gulanbenaslava, Iraq. Refugee camp April 10, 2003. Del Piero

Il calcio l'ho praticato da bambino come tutti i bambini cresciuti sulla strada. A volte mediano, raramente punta, meglio centrocampista e un paio di volte anche portiere. E l'ho amato questo sport come si amano gli eroi e le imprese faticose, pionieristiche, dure. Mi piacevano calciatori come Facchetti, Riva, Rivera, Oriali, Albertosi, Domenghini......... Gente che sudava! Niente anabolizzanti, solo fisici italiani da dopoguerra, asciutti, muscoli minimo indispensabilee poco allenamento atletico. Bravi a tirare o a marcare, ma poco allenati a correre a saltare. con quei loro mutandoni erano fantastici. Guadagnavano già bene per l'epoca, ma bisogna dire che la loro stagione sportiva era breve e che solo pochi avrebbero continuato all'interno dei team. Per cui il lato economico era relativamente buono. Poi il mercato ha messo gli occhi e i video sopra le casacche delle squadre, i giocatori venivano comprati e venduti durante il campionato. era un calcio diverso dall'odio delle tifoserie.

La prima volta che ho messo il piede allo stadio è stato da grande. Il padre di nostri amici ci invitò a vedere il Barca che giocava con il Real Madrid. Lo Estadi Olimpic di Barcellona era stupendo ed il posto era sicuramente di prima classe non so quanti spettatori.

E il calcio mi piace ancora quando mi sposto in una qualsiasi parte del mondo e dico di essere italiano cominciano a recitarmi i nomi dei più famosi calciatori nazionali. A volte si sbagliano perchè in certi posti sperduti del mondo amano i giocatori eroi , ma spesso non sanno neanche di che squadra sono e per loro una nazionale è composta da europei o europei e brasiliani. Insomma hanno idee confuse. Ma ciò che conta è corere dietro ad un pallone e giocare con loro, non ci si può sottrarre quando il tuo paese ha vinto 3 titoli mondiali.

Ed allora rispolvero il ruolo di portiere che si addice di più ad un uomo non allenato costretto perché italiano a giocare una partita di calcio.
© Luciano del Castillo

1 commento:

barracuda ha detto...

Mi ci ritrovo nella foto del ragazzino che gioca a calcio! Ciao, leonardo