venerdì 18 giugno 2010

FIFA WORLD CUP SOUTH AFRICA


Gulanbenaslava, Iraq. Refugee camp April 10, 2003. Soccer cards

Tra le montagne sperdute al confine tra Iraq e Iran, in un villaggio sconosciuto anche alla mappatura terrestre, i bambini possedevano le figurine di calcio con tutti i più importanti calciatori conosciuti via TV. Una sorta di squadra dell'altra parte del "dove non saprò mai" fatta solo dai miti, dalle leggende. Non nascondo che mi sono emozionato anch'io, che seguo poco il calcio, nell'essere riconosciuto come italiano grazie a Del Piero e Totti. Potenza dello sport, potenza della TV?
© Luciano del Castillo

Nessun commento: