MY SOUL IN NO PARKING AREA


Ansedonia, 2010. © Luciano del Castillo
L'ANIMA IN DIVIETO DI SOSTA

L'ho lasciata in divieto di sosta,
pensavo di allontanarmi per qualche momento.

Sono ritornato
quattro anni e mezzo dopo
ed era ancora li ad aspettarmi

La mia anima non mi abbandona
neanche quando voglio separarmene.

La mia anima è un giro di tango
un vascello sul Tamigi
una ricorrenza importante
una stella luminosa
da riconoscere nella notte

è il chiasso e l'allegria
la gioia e l'emozione
il silenzio
l'entusiasmo
una corsa extravaginale
verso la vita

E' un salmone che salta
sulla corrente
mentre gli altri
fischiano o applaudono
a seconda della convenienza.

Esisto.
dopo quattro anni e mezzo esisto.
Sono ancora qui.

L'ho ritrovata, la mia anima,
in divieto di sosta.

Avevo già pagato le multe
l'ho soltanto riportata via
così com'è.

Luciano del Castillo

Commenti

barracuda ha detto…
Mi piace da morire....

Post popolari in questo blog

La verità? Abbiamo perso

Giornate nere per la Giustizia

Foto false, è informazione?